Voglia di evadere dalla realtà? Ecco i migliori libri per lettori Young Adult (e non solo)

È successo anche a te di aver voglia di fuggire? Ti senti perso e non capisci perché? Hai voglia di cambiare, ma non sai come? Ci sono giorni in cui vorresti vivere una vita diversa, della quale essere il protagonista amato e onnipotente, impegnato in imprese avventurose e coinvolto in esperienze emozionanti.

Una fuga di questo tipo è quella che coinvolge i protagonisti della saga Hyperversum, che hanno i problemi di ogni adolescente ma che trovano il modo per sperimentare un’esistenza profondamente diversa: attraverso un videogame vengono catapultati nel Medioevo, dove vivranno innumerevoli avventure in una serie di colpi di scena che ti terranno incollato alle pagine.

Sono invece impantanati nel loro presente distopico, a Lako, i ragazzi raccontanti dalla giovani Laura Bonaiuti in Non c’è posto per me. Una generazione allo sbando, la loro: hanno tutto, eppure si sentono vuoti. Per fuggire da una realtà che li opprime le proveranno tutte – droghe, alcol, amori malati e amicizie sbagliate – cercando invano di riempire quei buchi dell’anima. Solo Grace sente di essere diversa e si rifugia nelle parole, la cui forza la condurrà a vedere una luce: è la speranza, la speranza di farcela, di crescere, di trovare il proprio posto nel mondo e sentirsi, finalmente, amata.

Talvolta, invece, non è necessario fuggire, perché la realtà stessa è in grado di stupirci: per esempio quando il ragazzo più popolare della scuola e quello più goffo e strambo stringono amicizia e diventano inseparabili. È quello che accade a Cliff, detto «Neanderthal» per la sua mole, e ad Aron, il ragazzino più famoso dell’istituto, nel libro Neanderthal apre la porta all'Universo, un concentrato di divertimento ed emozioni, scritto da Preston Norton in maniera frizzante e spassosa.

Anche Roberto Tiraboschi ci racconta una storia incredibile nel suo Nibelli zontro: Rossa, 15 anni, è una ragazza formosa e strafottente che viene obbligata dal suo professore di italiano ad aiutare con i compiti Maffeo, dislessico e amante dei videogiochi. Fra i due non corre buon sangue, ma un mistero da risolvere e una mucca di nome Oban riusciranno a cambiare le cose per sempre. In un mondo di adolescenti che cercano il proprio posto e, spesso, si sentono soli, possono nascere le amicizie più impensate e… speciali.

Anche Amani cerca di ritagliarsi il suo spazio, soprattutto perché la civiltà da cui proviene considera le donne deboli e incapaci. Ma lei non ci sta: impavida e indipendente, la giovane protagonista della saga Rebel vuole fuggire dal deserto aspro e selvaggio in cui è nata. Insieme a Jin, personaggio chiave della rivoluzione e accusato di alto tradimento, intraprenderà una fuga avventurosa per aver salva la vita. Solo davanti alle rovine di una città annientata dal fuoco i due giovani capiranno che la posta in gioco è più alta di quanto pensassero.

Anche nel mondo di Kate e August nessuno è al sicuro: tre stirpi di mostri spietati si contendono i corpi e le anime degli uomini di Verity City. Victoria Schwab con i suoi Questo canto selvaggio e Questo oscuro duetto ci porta in un universo oscuro e violento, dove intrighi e giochi di potere metteranno a dura prova i due giovani protagonisti.

È bello immergersi nelle pagine di questi romanzi perché ti fanno incontrare altri ragazzi che condividono la tua voglia di vivere e di cambiare le cose, perché come te si sentono fragili e si scoprono forti. E ti daranno le parole, a volte così difficili da trovare, per esprimere le tue gioie, i tuoi timori, le tue ansie, le tue passioni e il tuo desiderio di far sentire la tua voce.